Come scegliere il guanciale che fa per te?

Il guanciale è tra i principali fattori che può rendere il riposo ottimo o pessimo. L’esperienza e la competenza di Caleffi permettono di realizzare differenti modelli per assecondare le esigenze dei nostri consumatori. Le caratteristiche trasversali di tutti i nostri guanciali sono la morbidezza, la sofficità e il corretto sostegno della colonna cervico-dorsale.

I guanciali con imbottitura in lattice, poliuretano espanso e memory foam (Traspir, Memory Anatomico, Memory, Relax, Watergel, Sensifil) assicurano un adattamento perfetto alla sagoma del corpo ritornando ogni volta nella forma iniziale. Ad esempio, il guanciale Ortopedico e il Memory Anatomico hanno una particolare sagomatura che garantisce un rilassamento della colonna cervicale, consentendo di non appesantire i muscoli del collo.

I guanciali in piuma hanno una morbidezza e sofficità estrema senza trascurare il corretto sostegno del capo. Puoi scegliere tra l’Europa e il Morbidone se desideri sprofondare nella dolce carezza della piuma.
Un’ulteriore caratteristica delle imbottiture Caleffi è che sono anallergiche e antibatteriche. Se sei particolarmente attento a questi aspetti o se soffri di allergie ed asma sarebbe opportuno scegliere tra i modelli Aurora, Dormidoro, Sensifil nei quali vengono adoperati materiali appositamente trattati.
Se soffri di reumatismi e disturbi artritici consigliamo di acquistare Merino che, grazie alla sua anima in poliuretano espanso e il rivestimento in lana, riduce al massimo i disturbi delle ossa.

Scegli bene il tuo guanciale e avrai assicurato un perfetto riposo e benessere per tutta la giornata.

Come lavare i guanciali?

I guanciali denominati tecnici, ossia quelli in lattice o in poliuretano viscoelastico, non possono essere lavati interamente in quanto la sagoma si romperebbe. Questi cuscini sono tutti dotati di fodera con cerniera che consente di rimuoverla facilmente e di lavarla separatamente dall’anima del guanciale.
Tutti gli altri guanciali realizzati con imbottitura in fibra di poliestere anallergica possono essere lavati con un ciclo per delicati a 40°C con detersivo liquido da non posizionare direttamente nel cestello.
Nel caso dei modelli Europa e Morbidone, realizzati con imbottitura in piuma, è vivamente consigliato massaggiare l’imbottitura al termine del lavaggio per favorire la corretta distribuzione delle piume.

Quando cambiare i guanciali?

Per i guanciali consigliamo la sostituzione ogni 30-36 mesi; tale indicazione non è associabile ad una scarsa qualità del prodotto ma è necessaria per mantenere adeguate condizioni igienico-sanitarie. Pur areando e lavando correttamente i guanciali, possono rimanere al loro interno piccole quantità di batteri che non favoriscono il benessere dei consumatori durante il sonno e causano lo sviluppo di infezioni.
Con il trascorrere del tempo anche i prodotti di alta qualità e quelli in cui sono stati impiegati tessuti tecnici sono soggetti a perdite fisiologiche.

Consento a  raccogliere e processare i miei dati personali