quale cuscino scegliere letto


Come scegliere il cuscino

Non c’è cosa più fastidiosa che dormire male e svegliarsi durante il sonno a causa di un guanciale scomodo. Rigirarsi tutta la notte nel letto rischiando di alzarsi con dolori al collo ti farà iniziare male la giornata. Per evitare ciò, è necessario individuare il guanciale adatto al tuo modo di dormire. Come si può scegliere con certezza senza provare il cuscino da letto? Avventuriamoci insieme per capire quali sono le caratteristiche da privilegiare. Per farlo è necessario suddividere i guanciali in base al materiale con cui sono realizzati.

Cuscini in piuma

I cuscini in piuma sono facile da trovare negli hotel, soprattutto nelle località di montagna. La caratteristica dei guanciali realizzati in piuma è la sofficità e la capacità di adattarsi al capo. Se non hai mai provato un guanciale in piuma rimarrai stupito dalla morbidezza e appena appoggerai la testa ti sembrerà di dormire su una nuvola.

I modelli Morbidone e Europa, visionabili al seguente link, sono adatti a te se desideri guanciali molto soffici, relativamente bassi e che non risultino rigidi.

Guanciali con imbottitura in fibra

I cuscini da letto realizzati con imbottitura in fibra di poliestere anallergica sono i più comuni e i più utilizzati. Tutti ne hanno provato uno almeno una volta. I modelli si distinguono per la grammatura dell’imbottitura e quindi anche per lo spessore.

Se ti piacciono i guanciali medio-bassi potrai indirizzarti nella scelta di un modello con imbottitura da 500-600 g. Ad esempio, se sei abituato a dormire con un cuscino dalle caratteristiche standard, ti consigliamo di valutare i modelli Pisolo e Confort. Se, invece, gradisci un guanciale leggermente più alto è più indicato, scegli Nuvola.

Se sei stato abituato a dormire con i guanciali classici e non vuoi cambiare, ti consigliamo di privilegiare i modelli con la stessa tipologia di imbottitura perché non ti troverai sicuramente male.

E’ possibile individuare anche dei cuscini da letto con imbottitura in fibra e al loro interno un’anima in poliuretano espanso. Questa tipologia di cuscini ti garantirà il comfort dei cuscini in fibra unito al corretto sostegno. Se pensi che questa tipologia possa essere indicata per il tuo modo di dormire, allora puoi optare per il Top Anatomico.

I cuscini in fibra sono particolarmente indicati anche per i bambini e, se realizzati nella misura più piccola, possono essere valutati anche per il lettino con spondine.

Guanciali in cotone o in lana

Un guanciale realizzato con imbottitura in cotone o in lana non sarà particolarmente voluminoso e soffice. La caratteristica principale è quella di offrire un cuscino non alto realizzato con materiali naturali. Non optare per questa scelta se desideri appoggiare la testa su una nuvola di sofficità perché se è questa la tua aspettativa ne rimarrai deluso.

Guanciali tecnici

I cosiddetti guanciali tecnici sono quelli realizzati in poliuretano espanso, in memory o in lattice. La principale caratteristica di questi materiali è quella di assicurare un adeguato sostegno sia alla testa che al collo garantendo un perfetto rilassamento dei muscoli. Inoltre, sono molto apprezzati per adattarsi perfettamente alla forma della testa e al termine dell’utilizzo torneranno sempre alla forma iniziale senza rovinarsi. Nel caso dei cuscini tecnici non è possibile valutare solo lo spessore ma è necessario considerare la forma e il materiale utilizzato. 

Il lattice è particolarmente morbido e leggero, oltre ad avere un’origine naturale e ad essere altamente igienico. Rispetto ai modelli in memory, i cuscini in lattice garantiranno leggermente meno sostegno a fronte di una maggiore leggerezza.

Il poliuretano viscoelastico è un materiale che si adatta perfettamente alla forma del collo assicurando un ottimo sostegno. E’ derivato alle fibre vegetali ed è particolarmente apprezzato per favorire la corretta distensione di tutti i muscoli per migliorare la sensazione di relax. 

Conclusioni

Hai individuato il modello più adatto a te? Se ti piacciono i cuscini particolarmente soffici e non troppo rigidi, allora puoi scegliere tra i differenti modelli di guanciali in piuma. Se vuoi le caratteristiche classiche di morbidezza, opta per i cuscini standard realizzati in fibra di poliestere anallergica. 

Se desideri provare un guanciale in memory o in lattice puoi avventurarti in questa opzione: ricordati solamente di darti il tempo necessario per abituarti a questa scelta e apprezzare tutte le qualità dei cuscini tecnici.

I cuscini attualmente in commercio possono essere di differenti misure. Quella più comune, quindi anche la più realizzata e facile da trovare, è la classica 50x80 cm. 

In base al materiale utilizzato per l’imbottitura possono essere rivestiti da una fodera dotata con cerniera e quindi removibile. Questa caratteristica è indice anche della modalità di lavaggio. Se vuoi scoprire maggiori indicazioni su come effettuare il lavaggio dei guanciali che hai in casa, leggi il seguente articolo.

La continua ricerca di materiali qualità ha permesso di creare prodotti in linea con le esigenze di tutti, ad esempio anche per chi soffre di allergie. É possibile effettuare sulla fibra di poliestere anallergica un trattamento che consente di contrastare la proliferazione degli acari della polvere. Fai attenzione, però, non vanno confusi con i dispositivi medici in quanto quelle che trovi su ww.caleffionline.it non hanno il marchio CE.