Il nostro sito richiede i cookies per funzionare nel modo corretto. Utilizzando il nostro sito web, l'utente accetta di utilizzare i cookies.Leggi tuttoNascondi

Cura dei capi

IMBOTTITI
Trapunte - Copriletti Trapuntati - Scaldotti - Calduccie 
LAVAGGIO: 40°
CENTRIFUGA: max 800 giri
TIPOLOGIA LAVAGGIO: lavaggi delicati
PRECAUZIONI LAVAGGIO: utilizzare possibilmente detersivo e ammorbidente, non gettati direttamente nel cestello. Non lavare a secco ne candeggiare. Evitare di utilizzare un cestello stretto che può dare bastonature fin dal primo lavaggio in quanto lo sfregamento tende a rovinare il prodotto.
ASCIUGATURA: Possibilmente asciugare all'aria aperta. Una prolungata e continua esposizione alla luce può portare ad uno scolorimento dei prodotti; si consiglia, soprattutto in estate, di stendere i capi all’ombra per evitare scolorimento e usura precoce.
STIRATURA: Per i capi in cotone ad una temperatura media, mentre per i capi con fibre di poliestere sconsigliamo la stiratura.
AVVISI IMPORTANTI:Vi ricordiamo che per i capi in cotone è normale avere un restringimento del 4-5% che può essere ridotto al minimo evitando di impostare una centrifuga eccessiva. Si consiglia di non eccedere con l’asciugatura per mantenere i capi più morbidi. 
BIANCHERIA PIATTA
Lenzuola - Copripiumini
LAVAGGIO: 40°
CENTRIFUGA: max 800 giri
TIPOLOGIA LAVAGGIO: lavaggi delicati
PRECAUZIONI LAVAGGIO: utilizzare possibilmente detersivo e ammorbidente, non gettati direttamente nel cestello. Non lavare a secco ne candeggiare. Evitare di utilizzare un cestello stretto che può dare bastonature fin dal primo lavaggio in quanto lo sfregamento tende a rovinare il prodotto. In caso di tinte scure si può procedere con un primo lavaggio a 60°.
ASCIUGATURA: Possibilmente asciugare all'aria aperta. Una prolungata e continua esposizione alla luce può portare ad uno scolorimento dei prodotti; si consiglia, soprattutto in estate, di stendere i capi all’ombra per evitare scolorimento e usura precoce.
STIRATURA: Per i capi in cotone ad una temperatura media, mentre per i capi con fibre di poliestere sconsigliamo la stiratura.
AVVISI IMPORTANTI: Vi ricordiamo che per i capi in cotone è normale avere un restringimento del 4-5% che può essere ridotto al minimo evitando di impostare una centrifuga eccessiva. Si consiglia di non eccedere con l’asciugatura per mantenere i capi più morbidi. In caso di tessuti con tinte scure effettuare un primo lavaggio a 60°, separatamente da altri capi.
SPUGNA
Telo bagno - Telo mare - Coppie - Acappatoio 
LAVAGGIO: 40°
CENTRIFUGA:  max 800 giri
TIPOLOGIA LAVAGGIO: Delicato
PRECAUZIONI LAVAGGIO: È consigliato lavare i prodotti in spugna prima dell’utilizzo per fissare maggiormente il colore, ridurre i peli e migliorare la capacità di assorbimento. È indicato utilizzare l’aceto al posto dell’ammorbidente per rendere i prodotti morbidi senza creare una patina oleosa che può limitare il loro potere assorbente.
ASCIUGATURA:Si cosiglia l'utilizzo dell’asciugatrice a temperatura moderata per favorire la morbidezza in quanto il getto d’aria rigonfia il riccio della spugna senza seccarli troppo. Se questo non fosse possibile, asciugare la spugna stesa all’aria ma mai a diretto contatto con il sole.
STIRATURA: si consiglia di stirare a temperatura media i tessuti di cotone(possibilemente ancora umidi), mentre si sconsiglia di stirare tessuti in fibra di poliestere.
AVVISI IMPORTANTI: Vi ricordiamo che per i capi in cotone è normale avere un restringimento del 4-5% che può essere ridotto al minimo evitando di impostare una centrifuga eccessiva. Si consiglia di non eccedere con l’asciugatura per mantenere i capi più morbidi.Si consiglia di effettuare il primo lavaggio a 60° C, avendo cura di separare i capi bianchi dai colorati,
ACCESSORI
Piumini - Guanciali
LAVAGGIO: 40°
CENTRIFUGA: 600-800 giri
TIPOLOGIA LAVAGGIO: lavaggi delicati
PRECAUZIONI LAVAGGIO: Si consiglia di utilizzare detersivi liquidi non direttamente gettati nel cestello. Non lavare a secco
ASCIUGATURA:
  • Piumini: si consiglia l'utilizzo di asciugatrici a tamburo.

  • Guanciali in piuma:Asciugare all'aria aperta massaggiando le piume per distribuirle in modo omogeneo.

  • Guanciali poliestere: Posizionare orizzontalmente al sole per evitare che l'acqua li deformi. Girare ogni 3-4 ore per garantire l'asciugatura su entrambi i lati.

AVVISI IMPORTANTI: I guanciali in lattice e memory foam non possono essere lavati internamente poiché l'acqua romperebbe le sagome. E' possibile lavare come sopra indicato solamente la fodera, se dotata di cerniera removibile.
  • Per una buona durata del prodotto è opportuno utilizzare sempre detersivi liquidi e sconsigliamo vivamente l’utilizzo di detersivi da posizionare all’interno del cestello o nei capi perché, se non si diluiscono correttamente, possono macchiare il capo stesso.
  • E' opportuno che i capi di grandi dimensioni vengano lavate in un cestello adeguato, per una misura matrimoniale ad esempio occorre un cestello da 20 Kg. Così facendo è possibile garantire un risciacquo ottimale.
  • Una prolungata e continua esposizione alla luce può portare ad uno scolorimento dei prodotti; si consiglia, soprattutto in estate, di stendere i capi all’ombra per evitare scolorimento e usura precoce.
  • I prodotti trapuntati possono essere riposti sottovuoto per risparmiare spazio poiché l’imbottitura, sia in fibra di poliestere che in piuma, ha un buon ritorno; durante il passare degli anni l’imbottitura potrebbe perdere un poco di volume ma non cambieranno le proprietà tecniche del prodotto.
  • Evitare che la spugna, in particolare quella colorata, vada a contatto con i prodotti come dentifrici, make-up, creme, lozioni per i capelli perché possono macchiare la biancheria da bagno.
  • Prestate attenzione nel maneggiare i rasi jacquard perché hanno una trama delicata in cui è possibile tirare i fili con orologi e gioielli.
  • Ricordate sempre di stirare i capi di colore scuro dalla parte rovescia per non rendere lucidi i tessuti.   
Non vi sono tempi di deterioramento indicati per i nostri prodotti, rispettando le dovute indicazioni di lavaggio. Tuttavia, per motivi igienico-sanitari, suggeriamo la sostituzione dei nostri prodotti con cadenze regolari, questo perché pur lavandoli correttamente, al loro interno possono rimanere piccole quantità di batteri che possono alterare il benessere dei nostri clienti. Le tempistiche dipendono da fattori quali il contatto con la pelle e le condizioni dell'aria, indicativamente suggeriamo le seguenti tempistiche:
  • Imbottiti: 30-36 mesi
  • Biancheria piatta: 24-36 mesi
  • Spugna: 24-36 mesi
  • Guanciali: 30-36 mesi